Varato il il Maiora 30 Convertible del Gruppo Fipa

È sceso in mare il Maiora 30 Convertible, ultimo dei tre modelli varati quest’anno dal Gruppo Fipa dopo l’AB 80 e il Maiora 30 Walkaround. Una serie di vari che dimostrano la dinamicità che il Gruppo ha saputo manifestare, anche in una stagione complessa come quella che stiamo vivendo. Lungo 30,50 metri per un baglio di 7,50, il Maiora 30 Convertible offre volumi decisamente importanti per un’imbarcazione di questa categoria che realizzano un elevano comfort e portano il wellbeing a bordo a livelli finora mai riscontrati.

Grazie alla particolare conformazione del ponte superiore, diviso in due aree e di cui una chiusa e completamente condizionata, lo Sky Lounge (di quasi 50 metri quadrati), e l’altra “en plain air” fruibile in diversi modi a seconda delle esigenze dell’armatore, il Maiora 30 Convertible è un concentrato di elevati contenuti tecnici e innovazione uniti alla costante attenzione ai dettagli e alla qualità che da sempre contraddistinguono il marchio Maiora.

Come i precedenti modelli della stessa gamma, Maiora 30 Walkaround e Infinity, il Maiora 30 Convertible si contraddistingue per il comfort e gli ampi spazi e, grazie ai corridoi laterali, gli ospiti camminare da poppa a prua senza trovare ostacoli. L’organizzazione degli interni, accanto al grande salone centrale che si distingue per l’accurato lavoro di design del centro stile del Cantiere in collaborazione con lo studio torinese Fossati Design Bureau, presenta sempre sul main deck la suite armatoriale. Per gli ospiti sono disposizione due cabine Vip e due doppie. Motorizzato con due MTU da 2600 Cv ciascuno il Maiora 30 Convertible ha una velocità massima superiore ai 28 nodi.

www.maiora.it

www.gruppofipa.it

fossatidesignbureau.com

www.mtu-solutions.com