News

on 20 Marzo 2019

in Comunicati Stampa

UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA A LEASE 2019

UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA A LEASE 2019

IN PROGRAMMA LA PRESENZA ISTITUZIONALE, LA PRESENTAZIONE DI “MONITOR” E UN FOCUS SUL REGISTRO TELEMATICO DEL DIPORTO

LEASE2019, SECONDA EDIZIONE DEL SALONE DEL LEASING E DEL NOLEGGIO

UCINA Confindustria Nautica partecipa alla seconda edizione di LEASE, Salone del Leasing e del Noleggio, in programma oggi e domani 21 marzo presso la sede del Gruppo 24Ore a Milano, in rappresentanza della filiera della nautica da diporto.

Il Salone del Leasing e del Noleggio, promosso da ASSILEA (Associazione Italiana Leasing), rappresenta un punto di riferimento per tutta la filiera e, per UCINA Confindustria Nautica, un’occasione per fare il punto sull’andamento del settore e sull’evoluzione del leasing nautico.

Nella giornata di apertura del Salone è stato presentato MONITOR, il nuovo rapporto statistico realizzato dall’Ufficio Studi di UCINA per rispondere all’esigenza sia del comparto nautico, sia del comparto leasing, di avere sempre a disposizione dati aggiornati di mercato.

Alla tavola rotonda sul Registro Telematico del diporto, moderato da Roberto Neglia,Responsabile dei Rapporti istituzionali di UCINA Confindustria Nautica e coordinatore dell’Osservatorio Nautico Nazionale, hanno partecipato Mauro Coletta, Direttore Generale Direzione Trasporto Marittimo, Ministero Infrastrutture e Trasporti, Adolfo D’Angelo, Segretario Generale sezione Nautica CONFARCA e Stefano Pagani,Responsabile Ufficio Studi UCINA Confindustria Nautica.

“L’istituzione del Registro telematico per le unità da diporto ottenuta al termine di un lavoro pluriennale della nostra Associazione – ha commentato Pagani–  darà certezze al mercato, cancellando la possibilità di frodi e rendendo superflui i molteplici controlli alle imbarcazioni da parte degli organi preposti”.

Per il direttore Coletta, “la sperimentazione partirà dal primo aprile e durerà sei mesi. Da novembre il sistema telematico sarà operativo a livello nazionale. Non meno importante il collegamento ai controlli che alle unità che potranno essere verificate attingendo ai dati del Registro”.

“Gli sportelli telematici funzioneranno in maniera simile a quelli dell’automobilista e una volta a regime consentiranno di effettuati le operazioni praticamente in tempo reale”, per Adolfo D’Angelo, Segretario generale Sezione Nautica Confarca.

Questo sito si avvale di cookies , se desideri avere ulteriori informazioni o negarne il consenso all'uso di tutti o solo di alcuni di questi consulta nella nostra Privacy Policy la parte relativa ai Cookies. Si ricorda che chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo nella navigazione, si acconsente all’uso dei cookie. Maggiori informazioni