Suzuki in forze e in tante prove in mare al 61° Salone Nautico

Una gamma declinata in ben 35 modelli, da 2,5 a 350 Cv. È la passerella allestita da Suzuki Italia nel suo stand al 61° Salone Nautico dove la Casa giapponese presenta anche il Suzuki Micro Plastic Collector, primo dispositivo al mondo per motori fuoribordo in grado di filtrare e raccogliere la microplastica presente nell’acqua.

In collaborazione con una serie di importanti cantieri i fuoribordo Suzuki saranno inoltre protagonisti delle prove in mare, un’esclusiva del Salone Nautico di Genova,  a bordo di molte imbarcazioni. A cominciare dalla partnership con Ranieri International che presenta il nuovo Next 330 LX Cayman 3 con due Suzuki DF300AP e il Cayman 38 Executive con una coppia di Suzuki DF350A con il Suzuki Dual Prop, a doppia elica controrotante.

Altri abbinamenti con Cantieri con motorizzazioni Suzuki quello con Tuccoli e il suo nuovo Tuccoli T210 motorizzato con un Suzuki DF175AP, derivato dal più potente DF200AP,  e con il Cantiere BSC col BSC 70 motorizzato Suzuki DF175AP. ZAR Formenti metterà invece a disposizione per le prove in mare il suo ZAR 85 Sport Luxury, con una coppia di Suzuki DF250AP.

Alla banchina Suzuki sarà inoltre possibile provare il Lomac 600 Big Game che monta un Suzuki DF140BG, il Marshal m8, con due DF175AP e il Marshal m4 nella versione Rent, , motorizzata con il Suzuki DF40A ARI. Infine, il Parker 660 con il Suzuki DF140BG.

www.suzuki.it

61° Salone Nautico – Salone B Terreno – Stand DB6