Primi tre mesi da record per Ferretti Group

Un più 40% rispetto ai primi tre mesi del 2020. È il risultato di Ferretti Group che nel primo trimestre 2021 è passato dai 133 milioni di euro di ricavi dello scorso anno ai 186 milioni di euro dello stesso periodo di quest’anno.

Un risultato che per Ferretti Group si abbina alla cifra record di ben 56 vari che hanno interessato praticamente tutti i Cantieri del Gruppo (in particolare sono scesi in mare il Riva 50 metri “Fifty”, il nuovo Ferretti Yacht 1000 e la Navetta 30 Custom Line) contro i 43 vari dello scorso anno.

Alle molte unità a motore va poi aggiunto il varo del Wally 101, prima unità venduta da quando il brand è parte di Ferretti Group. Il Wally 101, interamente costruito in fibra di carbonio, è uno sloop di 30 metri firmato dallo studio tedesco Judel/Vrolijk per l’architettura navale, mentre il design degli esterni si avvale della collaborazione con Pininfarina.

Il bilancio positivo del primo trimestre 2021 di Ferretti Group è testimoniato da un EBITDA (margino operativo lordo) attestato a 18 milioni di euro contro i 5,5 milioni di euro dello stesso periodo 2020. E dalla raccolta di nuovi ordini che ha superato i 300 milioni di euro; valore che rappresenta il 56% degli ordini raccolti nel corso dell’intero 2020. Un bilancio complessivo che, come ha sottolineato Alberto Galassi, amministratore delegato di Ferretti Group:Racconta di una navigazione di Ferretti Group con vento a favore: ci sono tutti i presupposti per un 2021 molto positivo”.

www.ferrettigroup.com

www.judel-vrolijk.com