Sanlorenzo presenta i risultati consolidati al 31-12-2021

«Presentiamo oggi con grande orgoglio risultati unici nel settore, con performance che confermano la forza del nostro brand, nel quale i clienti riconoscono una identità senza eguali e la capacità di rispondere al desiderio di libertà, valore imprescindibile soprattutto nel contesto odierno. Questi sono gli elementi fondamentali dietro al percorso di successo della maison: visione destinata alla creazione di valore responsabile nel tempo; costanza nel perseguire gli obiettivi spingendoci sempre oltre le attese; cura estrema dei dettagli e ossessione per la qualità ed il design, anche attraverso la continua ricerca di materiali che trasformano i nostri yacht in opere d’arte”.

Così, il cavalier Massimo Perotti, past president di Confindustria Nautica e presidente e CEO di Sanlorenzo s.p.a. ha, tra l’altro, commentato i risultati consolidati preliminari al 31 dicembre 2021 esaminati dal consiglio di amministrazione della Società che ha superato la guidance 2021 con un Backlog (portafoglio ordini) oltre 1 miliardo di euro al 31 gennaio 2022.

Gli altri punti salienti dei risultati consolidati.

Ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht (“Ricavi Netti Nuovo”) a 585,9 milioni di €, +28,0% rispetto a 457,7 milioni di € nel 2020, guidati dall’accelerazione dell’Europa e delle Americhe

EBITDA rettificato a 95,5 milioni di €, +35,3% rispetto a 70,6 milioni di € nel 2020, con un margine sui Ricavi Netti Nuovo in crescita di 90 basis point a 16,3%.

Investimenti per 49,2 milioni di €, +59,7% rispetto a 30,8 milioni di € nel 2020, di cui 26,7 milioni di € dedicati all’incremento della capacità produttiva e 17,5 milioni di € allo sviluppo prodotto, a supporto della crescita futura

– Posizione finanziaria netta di cassa pari a 39,0 milioni di € al 31 dicembre 2021, rispetto a 3,8 milioni di € al 31 dicembre 2020.

Backlog più che raddoppiato a 915,6 milioni di € al 31 dicembre 2021, rispetto a 408,8 milioni di € al 31 dicembre 2020, al netto dei Ricavi Netti Nuovo dell’esercizio

– Ulteriore crescita del backlog che, al 31 gennaio 2022, supera 1 miliardo di €

– Anticipata la guidance 2022, che prevede nuovamente una crescita a doppia cifra dei principali indicatori finanziari e Ricavi Netti Nuovo coperti per circa l’80% dall’attuale portafoglio ordini.