SALONE NAUTICO DI GENOVA NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETA’

Nella serata di charity organizzata dal Salone Nautico, Ministero dello Sviluppo Economico, ICE Agenzia per il Commercio Estero tenutasi ieri 1 ottobre presso la Stazione Marittima di Genova, sono stati raccolti circa 22.000 euro che serviranno per supportare la ricerca medica dell’Istituto Giannina Gaslini.

500 partecipanti e circa 22.000 euro raccolti. E’ il risultato della serata di beneficenza “Il Salone Nautico per l’Istituto Gaslini” – promossa da Salone Nautico, Ministero dello Sviluppo Economico, ICE Agenzia per il Commercio Estero grazie ai partner sostenitori Petit Bateau e Dodo – giovedi 1 ottobre presso la Stazione Marittima di Genova. “Siamo molto felici di aver inaugurato il 55esimo Salone Nautico promuovendo questa importante serata e sono ancora più orgogliosa nel vedere che la città ha risposto bene al nostro invito, con una sentita partecipazione” – ha commentato Carla Demaria, Presidente UCINA Confindustria Nautica.

L’obiettivo – pienamente raggiunto – era raccogliere fondi per sostenere la ricerca medica del noto istituto pediatrico di ricovero e cura a carattere scientifico, da sempre punto di riferimento a livello nazionale e internazionale in diverse discipline.

“Grazie di cuore a nome di tutto l’Istituto Gaslini a UCINA, al Salone Nautico di Genovae a tutti i presenti alla Serata Inaugurale del 55° Salone Nautico per aver promosso questa iniziativa solidale in onore del Gaslini: quello che più mi ha dato stimolo per il futuro del nostro amato ospedale è stato il grande calore che ci è stato concretamente dimostrato. Confermo la mia personale garanzia che tutto il ricavato della serata sarà speso nella ricerca e spero di tornare il prossimo anno a darne conto ai tanti amici che ci hanno sostenuto” ha detto Pietro Pongiglione, Presidente dell’Istituto Giannina Gaslini.

DOWNLOAD PDF

GUARDA LA FOTO GALLERY