Per la gamma Itama novità nel design e nelle motorizzazioni

Mantenere l’intramontabile fascino di Itama. Questo l‘obiettivo alla base del rinnovamento che segna il 2020 del Cantiere Itama, brand del Gruppo Ferretti. Il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, presieduto dall’ingegner Piero Ferrari, la Direzione Engineering del Gruppo e l’architetto Marco Casali, hanno infatti messo mano ai tre modelli  che formano la gamma Itama per perfezionare e modernizzare alcuni elementi di design funzionale e tecnologici, per mantenere intatto il carattere distintivo degli yacht Itama.

Tra le novità più rilevanti dell’intervento, la realizzazione di una porta di cristallo integrata nel parabrezza che rende più comodo e sicuro l’accesso all’area di prua del ponte principale. Soluzione che sia aggiunge al tradizionale accesso a prua dai passavanti laterali. Quanto agli interventi sui singoli modelli, l’Itama 45S gode per esempio di una nuova motorizzazione con due Cummins da 550 Cv che aumentano la potenza disponibile di 140 cv e permettono la velocità massima di 34 nodi.

Per l’Itama 62, che si distingue per il grande ventaglio di personalizzazioni, la motorizzazione è ora di due Man V12 per 1400 Cv di potenza e una velocità massima di 40 nodi. Infine, l’ammiraglia della flotta, l’Itama 75 che all’esterno si distingue le sue quattro zone a diretto contatto con il mare e che negli interni offre tre cabine, la motorizzazione è ora di due MTU Sea da 1823 Cv con trasmissione ZF Rex 140 che permettono 42 nodi di velocità massima e 37 nodi di crociera.

 

www.itama-yacht.com

www.ferrettigroup.com

cumminseurope.com

www.engines.man.eu

www.mtu-soutions.com