OTAM lancia il progetto OTAM Aluminium Custom Range 115

Uno yacht in alluminio in grado di toccare i 44 nodi. Si presenta così l’ultimo progetto di OTAM, storico cantiere genovese. Si tratta del nuovo OTAM Aluminium Custom Range 115. La carena è di Umberto Tagliavini Marine Design ed è stata sviluppata attraverso le Analisi a Elementi Finiti  e le simulazioni Computational Fluid Dynamics (CFD) che hanno consentito di ottimizzare prestazioni e manovrabilità.

 

Con le linee esterne di BG Design Firm, studio che ha firmato l’OTAM 70 HT, il nuovo OTAM Aluminium Custom Range 115 è stato disegnato sulle parole chiave di sportività, purezza, semplicità e modernità e secondo le linee, aggressive e potenti, del family feeling OTAM.

 

Grazie alla sua impostazione “total custom” il nuovo OTAM Aluminium Custom Range 115, come spiega Matteo Belardinelli, sales director di OTAM, si rivolge a quegli armatori che: “Non vogliono solo una barca, ma vogliono poter costruire il loro progetto ideale prendendo parte al processo di sviluppo”.

 

Le possibilità di personalizzazioni interessano, oltre al layout per pozzetto, al flybridge e al grande ponte prodiero (comprese le murate abbattibili che diventano due terrazzini) e ovviamente gli interni, anche la motorizzazione che va da tre MTU da 2600 CV con il centrale con funzione di booster e idrogetto KaMeWa (44 nodi di velocità massima) a due MTU da 2600 CV e idrogetti KaMeWa per 35 nodi di massima.

 

www.otam.it

www.marinedesign.it

www.bgdesignfirm.com

www.mtu-solutions.com

www.kongsberg.com