News

on 17 Giugno 2020

in News

Nasce a La Spezia il “Miglio Blu”

Nasce a La Spezia il “Miglio Blu”

Creare un nuovo distretto produttivo dedicato alla nautica e a tutte le attività ad essa connesse. Questo l’obiettivo de “Il Miglio Blu – La Spezia per la Nautica’”, il protocollo d’intesa firmato a La Spezia tra le istituzioni locali e regionali e una serie di realtà che operano a vari livelli nel mondo della nautica e che hanno sede in città. L’accordo, che realizza un progetto al quale si lavorava dal luglio dello scorso anno, è stato firmato dal sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti alla presenza dell’Autorita di Sistema Portuale e della Marina Militare e dei rappresentanti di Baglietto, Cantieri Navali La Spezia, Cantieri Riva, Ferretti Group, Fincantieri, Cantiere Navale Michelini, Perini Navi, Porto Lotti e Sanlorenzo.

Il Miglio Blu – La Spezia per la Nautica” si svilupperà nell’area est del porto di La Spezia compreso tra Molo Pagliari e il Muggiano dove, oltre a una serie di cantieri e infrastrutture portuali, sono presenti importanti enti di ricerca internazionali come il Centre for Maritime Research and Experimentation (CMRE) della NATO e il Centro di Supporto e Sperimentazione Navale (CSSN) della Marina Militare. Il progetto “Il Miglio Blu – La Spezia per la Nautica” è sostenuto dalla Regione Liguria con il finanziamento di 1.175.000 euro del Fondo Strategico Infrastrutture per la riqualificazione di quell’area, oltre a 3 milioni destinati a un piano di formazione territoriale sulla blue economy di cui stanno per prendere il via i corsi del primo bando.

Questo sito si avvale di cookie , se desideri avere ulteriori informazioni o negarne il consenso all'uso di tutti o solo di alcuni di questi consulta nella nostra Privacy Policy la parte relativa ai Cookie. Si ricorda che chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo nella navigazione, si acconsente all’uso dei cookie. Maggiori informazioni