L’innovazione da regata Ecoracer realizzata da Northern Light al 61° Salone Nautico

Dopo Eco Primusl’Optimist 2.0 presentato al 60° Salone Nautico ecco al 61° Salone Nautico da Northern Light la deriva da regata Ecoracer anche questa costruita in fibre naturali. Ecoracer porta la firma dello studio Matteo Polli Yacht Design e di Alessandro Pera e Mattia Sconocchia per l’ingegneria strutturale.

Lunga 7 metri, con un baglio di 2,80 metri, l’ Ecoracer è costruita dalla start up di Monfalcone con la tecnologia termoplastica rComposite e l’utilizzo di fibre di lino e carbonio. Il peso è di 1.100 kg.

La superficie velica di Ecoracer, stazzabile ORC, va da 42 mq (randa+fiocco) a 100 mq nelle andature portanti e anche le vele sono all’insegna della sostenibilità. Sono infatti sviluppate dalla OneSails di Bussolengo (Verona) e realizzate con la tecnologia 4T FORTE OneSails che utilizza un particolare e ultra-resistente polietilene che permette un riciclo al 100% della vela quando dismessa.

www.nlcomp.it

61° Salone Nautico – Piazzale Marina Sailing World – Stand TB01