News

on 11 Febbraio 2021

in News

Gozzi Mimì allarga i suoi spazi e punta sull’estero

Gozzi Mimì allarga i suoi spazi e punta sull’estero

Un nuovo spazio di 1.000 metri quadrati. È l’iniziativa di Gozzi Minì per dare risposta al trend di crescita degli ultimi anni e all’incremento di richieste registrato negli ultimi mesi. A fronte di questi elementi che testimonianti il suo successo, il Cantiere guidato da Domenico Senese ha realizzato la nuova struttura che comprende appunto 1.000 metri quadrati destinati all’esposizione delle barche e una palazzina di due piani dedicata agli uffici.

 

Questa crescita è una naturale evoluzione del percorso fin qui intrapreso, iniziato da mio padre Salvatore nel 1975 su uno spazio di soli 500 metri quadrati” spiega Domenico Senese che sottolinea anche come nel difficile 2020 appena trascorso Gozzi Mimì abbia fatto segnare un incremento del fatturato del 30% con il Libeccio 9,5 Walkaround in testa alla graduatoria delle vendite. “Non solo” prosegue Senese.Nelle prime settimane del 2021 abbiamo già ricevuto molte richieste. L’attenzione si sta spostando soprattutto sui modelli più grandi e sono arrivate molte richieste anche da parte di clienti stranieri, per cui stiamo studiando una strategia di espansione verso nuovi mercati esteri”.

 

Caratterizzati da un design che richiama la tradizione dei maestri d’ascia sorrentini, tanto che sul nuovo Libeccio 8.5 Classic è riproposto il timone a barra, abbinato a  un cuore iper-moderno e tecnologico, dovuto alla collaborazione con il progettista Valerio Rivellini e l’Università Federico II di Napoli, i gozzi plananti di Gozzi Mimì costituiscono un vero punto d’incontro tra passato e futuro.

 

gozzi mimi.it

 

www.rivellini.it

 

www.unina.it