Furuno al lavoro per una nave a pilotaggio autonomo

Si chiama Meguri 2040, vede impegnata Furuno Electric Co., LTD e punta a realizzare la prima nave al mondo senza pilota. Il progetto è guidato dalla Nippon Foundation in collaborazione con la Compagnia di navigazione giapponese Mitsui OSK Lines e ha già fatto segnare due successi.

In Giappone sono stati infatti completati i primi due viaggi dimostrativi di navi autonome senza pilota. Il primo test è stato effettuato con un traghetto costiero, il secondo con una nave portacontainer costiera di proprietà di Imoto Corporation che, partita da Tomakomai ha raggiunto dopo circa 18 ore di navigazione il porto di Oarai distante circa 400 miglia.

Furuno è stato protagonista in entrambi i test come responsabile del sistema autonomo di controllo misurando e calcolando posizioni, velocità, tipi di navi vicine e posizione di ostacoli/detriti utilizzando radar, AIS e telecamere. Infine, sempre Furuno ha sviluppato un sistema di supporto all’ormeggio che ha permesso alla nave di eseguire la manovra in maniera autonoma.

www.furuno.it