Consegnato il primo Magellano 30 Metri di Azimut Yachts

Porta le firme di Ken Freivokh per l’exterior design e di Vincenzo De Cotiis per l’interior design il primo Magellano 30 Metri sceso in mare a Viareggio dagli scali di Azimut Yachts. Il nuovo crossover di Azimut Yachts è all’insegna di volumi generosi, grande tenuta in mare, consumi contenuti e ampi range di velocità.

Lungo ft 29,63 metri per un baglio massimo di 7 metri, il Magellano 30 Metri si distingue per l’impostazione “sempre a contatto con il mare” grazie alle terrazze sul main deck e sull’ upper deck e le grandi superfici vetrate, ben 70 mq, che segnano la sovrastruttura illuminando gli interni.

Sviluppato su tre ponti con, oltre alla armatoriale sul main deck, quattro cabine ospiti, due matrimoniali e due doppie al lower deck, il Magellano 30 Metri è dotato di carena Dual Mode sviluppata dallo studio P.L.A.N.A. in collaborazione con il Centro R&D di Azimut Yachts che consente di ridurre i consumi di circa il 15% rispetto alle tradizionali carene plananti.

Motorizzato con due MAN da 1550 Cv il Magellano 30 Metri è accreditato della velocità massima di 20 nodi con una velocità di crociera di 16 nodi e può montare il package Hotel Mode con batterie al litio da 100kWh che consente di sostare in rada a emissioni zero con un’autonomia fino a 4 ore di giorno e 8 ore di notte.

azimutyachts.com