B&G al Vendée Globe con Ari Huusela e Thomas Ruyant

Domenica 8 novembre da Les Sables d’Olonne, costa francese del Golfo di Biscaglia parte la nona edizione del Vendée Globe, il giro del mondo in solitario senza scali e senza assistenza. Un percorso di 24.296 miglia, quasi 44.000 km. Sulla linea di partenza, assieme a 33 navigatori ci sarà anche B&G, azienda leader nella strumentazione per la vela. L’elettronica a bordo delle barche del finlandese Ari Huusela e del francese Thomas Ruyant  sarà infatti costituita dai sistemi intergrati di ultima generazione prodotti da B&G.

 

Sia a Huusela, al suo primo giro del mondo, sia a Ruyant, al suo secondo Vendée Globe e in gara con una imbarcazione costruita dal cantiere Persico Marine di Nembro (Bergamo) e tra i migliori navigatori francesi, B&G ha fornito un pacchetto completo composto da: Zeus™3 da 9”, il display Triton2, un radar Halo e un sistema autopilota H5000 Hercules con funzioni specifiche per la competizione tra cui le tabelle polari e la correzione 3D Motion per la massima precisione dei dati del vento.

 

La prima edizione del Vendée Globe venne disputata nel 1988-1989. Vinse il francese Titouan Lamazou che impiegò 109 giorni, 8 ore, 48 minuti e 50 secondi per completare il giro passando a sud di Capo di Buona Speranza, Capo Leeuwin e Capo Horn. Nell’ultima edizione corsa nel 2016-2017 il navigatore francese Armel Le Cléac’h ha stabilito il nuovo record con 74 giorni, 3 ore, 35 minuti e 46 secondi.

 

www.bandg.com

www.vendeeglobe.org

www.persicomarine.com