News

maggio 2018

21 maggio 2018

in

DA GARMIN DUE NUOVI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

DA GARMIN DUE NUOVI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

VHF 315i e AIS 800. Questi i due nuovi sistemi di comunicazione dedicati alla nautica presentati da Garmin Italia, società del gruppo statunitense Garmin Ltd. specializzato in navigazione satellitare.

Entrambi i sistemi sono dotati di ricevitore GPS integrato. Grazie alla connettività NMEA 2000, i nuovi VHF 315i e AIS 800 si collegano ai chartplotter e ai display multifunzione compatibili per realizzare un vero e proprio sistema integrato di bordo.
Il VHF Garmin 315i è dotato di un’importante funzione di sicurezza: premendo un singolo pulsante, si attiva una chiamata di emergenza contenente (se programmata dall’utente) l’identificativo dell’imbarcazione MMSI e la sua posizione.
Il nuovo ricetrasmettitore AIS 800 consente, invece, di visualizzare sul proprio chartplotter i dati AIS (Automatic Identification System) di classe B/SO delle imbarcazioni circostanti.

Entrambi gli apparecchi sono già disponibili al prezzo, rispettivamente, di 749 e 999 euro, IVA inclusa.

www.garmin.it

21 maggio 2018

in

IL SANLORENZO SEVEN SINS VINCE IL WORLD SUPERYACHT AWARDS

IL SANLORENZO SEVEN SINS VINCE IL WORLD SUPERYACHT AWARDS

Dopo il titolo di “Best Yacht Design Innovation” vinto lo scorso aprile agli Asia Boating Awards tenuti a Singapore, il Sanlorenzo Seven Sins vince anche al World Superyacht Awards 2018.

Seven Sins, primo yacht di 52 metri in metallo del cantiere di Massimo Perotti, è stato infatti eletto miglior yacht nella sezione “Displacement Motor Yacht below 500GT”, in quello che viene considerato il più alto riconoscimento nel mondo dello yachting assegnato dal 2005 da Boat International Media.
Seven Sins, che porta la firma per exterior e interior design di Officina Italiana Design di Mauro Micheli e Sergio Beretta, è stato realizzato nella Divisione Sanlorenzo Superyacht di La Spezia.

La cerimonia di proclamazione degli World Superyacht Awards assegnati da una giuria internazionale composta da designer, ingegneri ed esperti del mondo dello yachting si è svolta a Firenze sabato 19 maggio nei saloni di Palazzo Vecchio.

www.sanlorenzoyacht.com

21 maggio 2018

in

DA ITALIA YACHTS ECCO IL NUOVO 11.98

DA ITALIA YACHTS ECCO IL NUOVO 11.98

È l’Italia 11.98 l’ultima novità di Italia Yachts, nato dall’esperienza e dai successi dell’Italia 9.98, pluripremiato e due volte vincitore del campionato del mondo.

Due le versioni proposte: Fuoriserie e Bellissima.
La prima è in linea con le richieste e le necessità del regatante puro, anche nel layout degli interni; la seconda, senza rinunciare alle performance del progetto, propone un layout degli interni comodo, elegante e di design, con un’attenzione particolare nella scelta dei materiali.
Come per tutti i suoi modelli, Italia Yachts, anche nel nuovo Italia 11.98 pone la massima attenzione ai dettagli così come alla costruzione con scafo e coperta in sandwich con rinforzi in vetro bi-assiali e unidirezionali oltre che in carbonio che realizzano una struttura leggera e rigida al tempo stesso.

Il primo esemplare dell’Italia 11.98 è attualmente in costruzione e il varo è previsto per il prossimo autunno.

www.italiayachts.com

18 maggio 2018

in

LA SCOMPARSA DI CESARE SANGERMANI

LA SCOMPARSA DI CESARE SANGERMANI

È morto Cesare Sangermani, titolare del Cantiere Sangermani di Lavagna fondato da Ettore “Dorin” Sangermani nel 1820 a Recco.

Cesare, da tutti chiamato Cesarin, alla costruzione in legno che ha reso famoso il Cantiere Sangermani, dal 1978 aveva affiancato anche la costruzione con materiali compositi.
Tra le tante imbarcazioni costruite dal Cantiere Sangermani, il Gitana IV, ketch di 27,5 metri del barone Edmond de Rothschildt che vinse la regata del Fastnet nel 1965, il Guia 2000 di Giorgio Falck e nel 1989, il Wallygator, progetto di Luca Brenta assieme a Luca Bassani che riassumeva la filosofia poi tradotta nei Wally.

Cesare Pierluigi Sangermani Jr., il suo nome completo, era malato da tempo e per suo volere non si terranno funerali pubblici.

Da tutto lo staff di UCINA Confindustria Nautica e del Salone Nautico di Genova le più sentite condoglianze alla famiglia.

www.cantierisangermani.it

18 maggio 2018

in

VARATO CECILIA NUOVO WIDER 165

VARATO CECILIA NUOVO WIDER 165

È sceso in mare ad Ancona il 50 metri Wider 165 Cecilia, ultima realizzazione del cantiere Wider.

Costruito interamente in alluminio, il Wider 165 fa seguito al Wider 150, ammiraglia al Salone Nautico di Genova del 2016, ed è stato creato dal team di progettazione del cantiere assieme allo yacht designer Fulvio De Simoni.
Yacht sotto le 500 GT, il nuovo Wider 165 vanta la particolarità della propulsione diesel-elettrica combinata con un banco-batterie ai polimeri di litio da 554 kWh e pod azimutali. Ma non solo. La sala macchine, denominata Power Generator Room, è collocata a prua il che ha permesso di utilizzare per la vita a bordo la parte centrale e più larga dello scafo. I banchi delle batterie sono posizionati a poppa e il collegamento tra i due compartimenti e con i pod azimutali avviene mediante cavi e non attraverso rigidi alberi motore.
Grazie a questo sistema Cecilia può navigare in condizione ZEM: Zero Emission Mode.

Per gli interni, firmati da IdeaeItalia e nei quali sono stati utilizzati rovere sabbiato, travertino romano, pelli e marmi bianchi italiani, una particolarità è la terrazza privata dell’armatore, mentre all’esterno spicca a prua la piazzola per l’elicottero e, al ponte inferiore, un grande beach club dotato di sauna.

 

 

 

 

 

 

 

www.wider-yachts.com

16 maggio 2018

in

PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL 58°SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE, AL VIA A GENOVA DAL 20 AL 25 SETTEMBRE 2018

PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL 58°SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE, AL VIA A GENOVA DAL 20 AL 25 SETTEMBRE 2018

IL 98% DEGLI ESPOSITORI 2017 HA CONFERMATO LA PARTECIPAZIONE, CON IL 64% IN AUMENTO DEGLI SPAZI. 57 NUOVI ESPOSITORI REGISTRATI AL 30 APRILE SCORSO

NUOVO LAY OUT, CON 4 EVENTI IN UNO, E BENTLEY E FASTWEB NUOVI MAIN SPONSOR

LA PRESENTAZIONE DELL’EDIZIONE 2018 GIUNGE AL TERMINE DI UN’ATTIVITA’ DI PROMOZIONE ALL’ESTERO DEL SALONE E DELLA FILIERA DURATA TUTTO L’ANNO

La 58a edizione del Salone Nautico di Genova organizzata da UCINA Confindustria Nautica, in programma dal 20 al 25 settembre prossimi, è stata presentata oggi nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova. Sono intervenuti il Sindaco, Marco Bucci, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Carla Demaria, e il Presidente di Camera di Commercio, Paolo Odone.

Benvenuti a casa. Benvenuti al Salone Nautico di Genova che, da 58 anni, è la casa di tutta la nautica da diporto” – ha esordito Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica – “evento che si evolve in un’ottica di consolidamento dell’identità di ogni segmento rappresentato, divenendo sempre più multispacialista, accogliente, in una parola: forte. Al 30 aprile scorso il 98% degli espositori 2017 ha confermato la presenza, con il 64% che chiede un aumento degli spazi espositivi. Sono 57 le nuove richieste di partecipazione, di cui 38 dall’estero”.

Numeri importanti che si inseriscono in un contesto ancora una volta positivo, per il terzo anno consecutivo con una stima di crescita del +12%. “L’indagine condotta dall’Ufficio Studi di Ucina Confindustria Nautica sulle previsioni 2018 del mercato nautico ha visto il 69% delle aziende coinvolte dichiarare, sulla base del portafoglio ordini, una crescita del fatturato 2018. Il mercato interno continua a crescere, trainato anche dal settore del leasing che registra un +58% di stipulato nel 2017”.

Il Sindaco di Genova, Marco Bucci, ha aperto gli interventi dichiarando: “Lo scorso Salone Nautico è stato un grande successo anche con gli eventi del fuori Salone. Ora alziamo l’asticella. La città di Genova può ancora crescere molto ed arrivare ad essere la prima, la più grande e la più bella del Mediterraneo.”

Paolo Odone, Presidente Camera di Commercio di Genova, ha continuato: “Crederci ha fatto capire che volendo è possibile: Genova sta crescendo e crescerà. Sarà un Salone di grande successo che andrà di pari passo con la rinascita della città. Vogliamo che Genova diventi ancora più importante dal punto di vista aeroportuale e del turismo; tutte le iniziative come il Salone Nautico hanno questo obiettivo”.

Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria: “Quest’anno al Salone Nautico c’è tutto un altro clima: oggi siamo in un mercato che ci fa guardare al futuro. Questo è un Salone che deve consolidare lo straordinario successo dell’anno scorso, rafforzando un rapporto di fiducia reciproca con la città nella costruzione di un progetto. Il grande lavoro svolto da UCINA Confindustria Nautica in collaborazione con le Istituzioni, fa sì che il sistema funzioni. La nautica è una delle sintesi di tutto ciò che ci rende famosi nel mondo e che rappresenta l’eccellenza degli italiani in questo settore”.

Quello si presenta come un Salone protagonista del mercato nautico internazionale e motore di sviluppo per il settore che 360 giorni l’anno. “Da novembre 2017 ad aprile 2018 – ha sottolineato ancora Carla Demaria – abbiamo organizzato e partecipato a 7 eventi ogni mese in Italia e nel mondo, anche grazie al sostegno del Piano Made in Italy e al supporto di MiSE e ICE Agenzia, che hanno premiato il Salone Nautico di Genova, la vetrina di settore più visitata del Mediterraneo”.

Sull’edizione 2018, il Direttore Commerciale Alessandro Campagna conferma le “moltissime novità, sia in termini di prodotto, sia di brand. Il layout si presenta come quattro saloni in uno, secondo un processo frutto di un’analisi puntuale e dello sviluppo di precise identità di area per ogni singolo settore, con servizi dedicati a ogni target e la ricerca della massima espressione di rappresentatività”.

Sull’evoluzione del layout e sulla valorizzazione dei percorsi espositivi è intervenuto inoltre l’arch. Paolo Brescia, autore, insieme al team dello studio OBR, del progetto “La Piazza del Vento”, inaugurato in occasione del 57° Salone Nautico e donato da UCINA Confindustria Nautica alla città di Genova. “Con il progetto del 58° Salone Nautico vogliamo estendere l’urbanità di Genova sul mare” – ha dichiarato -. “Stiamo immaginando una piazza sull’acqua che offra nuovi motivi di frequentazione e d’incontro, in cui avere il piacere di ritrovarsi in pubblico in occasione della visita. Un cambio di prospettiva del quartiere, attraverso la diga foranea che diventa un avamposto sul mare, un belvedere da cui disvelare un duplice punto di vista verso il mare e verso la città”.

Un’empatia che quest’anno coinvolge anche il marchio Bentley, uno dei marchi che da sempre alimenta i sogni del mondo automobilistico, Official Car della manifestazione 2018.Vi è un gesto che unisce simbolicamente l’automobilista al marinaio ed è nelle mani, nel come impugna il volante o il timone della sua barca” – dichiara Aldo Fassina, Dealer Principal Bentley Milano – un gesto che crea idealmente quella forte appartenenza che lega i due mondi. Per questo siamo felici di poter aggiungere una stilla di passione a questa 58° edizione del Nautico di Genova”.

Gradita conferma quella di Fastweb, uno dei principali operatori di telecomunicazioni in Italia. “Siamo orgogliosi di essere presenti anche quest’anno ad un evento così prestigioso come il Salone e di poter garantire l’incontro tra un mondo fatto di connessioni ultraveloci ed innovazione con il mondo della nautica, il tutto in un ambiente appassionante, dinamico ed energico” – ha dichiarato Luca Pacitto, Head of Communication di Fastweb.

 

14 maggio 2018

in

IN RICORDO DI WILLY PERSICO

IN RICORDO DI WILLY PERSICO

“I like to belive that I’ve made many friends and clients happy”.

Con queste sue parole i collaboratori di Willy Persico ricordano il fondatore del cantiere Southern Wind Shipyard che se n’è andato lo scorso 12 maggio. Guglielmo (per tutti Willy) Persico, fondatore del cantiere Southern Wind Shipyard si è tolto la vita nella notte di sabato 12 maggio nel giardino della sua casa a Genova.
Settantanove anni, nato a Milano ma ormai genovese, l’ingegner Willy Persico dopo aver lavorato alla SIR di Nino Rovelli e diretto la Cameli Petroli aveva assunto la direzione del cantiere Rodriguez. Poi la costruzione della sua nuova barca a vela, passione che ha coltivato fin da piccolo, lo aveva portato in un cantiere di Città del Capo, in Sudafrica. La costruzione però era stata interrotta dal fallimento del cantiere.

Willy Persico, contro il parere di tutti, aveva rilevato l’impresa facendo nascere Southern Wind Shipyard. Era il 1991 e da allora, sulla spinta della sua personalissima e innovativa visione, i Southern Wind, hanno conquistato un posto nel selettivo mercato dei maxi yacht abbinando prestazioni, affidabilità e una costruzione tecnicamente raffinata al gusto e alle scelte stilistiche del made in Italy.

Alla famiglia le condoglianze di tutto lo staff di UCINA Confindustria Nautica e del Salone Nautico di Genova.

14 maggio 2018

in

VENDUTO IL PRIMO OTAM 85 GTS

VENDUTO IL PRIMO OTAM 85 GTS

Dopo soltanto due mesi dalla presentazione, arriva l’annuncio della vendita del primo esemplare di Otam 85 GTS.
Un risultato importante per il cantiere ligure nato nel 1954 e apprezzato per le sue imbarcazioni realizzate all’insegna di prestazioni e abitabilità. Sviluppato assieme allo storico partner di Otam, lo studio Marine Design di Umberto Tagliavini, e in collaborazione con Niccolò Pasquini e Alessio Riccobaldi dello studio R+P Architecture, questo Open di 26 metri permette, nell’ampia personalizzazione possibile, di scegliere tra diverse configurazioni del ponte di prua, che può ospitare una lounge con coffee table o un ampio prendisole.
Dotato di carena a V profonda l’Otam 85 GTS si distingue però, oltre che per le prestazioni (la motorizzazione proposta con due MTU da 2600 Cv assicura 45 nodi di velocità massima), per l’apertura ad ali di gabbiano ispirata alle più famose supercar.
Le ali chiuse offrono la massima protezione e, aperte, mettono davvero in contatto diretto con il mare.
Il primo esemplare di Otam 85 GTS sarà sviluppato e customizzato a quattro mani con il design team dell’armatore.

11 maggio 2018

in

TRIS DI NOVITÀ DAL CANTIERE CRANCHI

TRIS DI NOVITÀ DAL CANTIERE CRANCHI

Si chiama Cranchi Settantotto e sarà la nuova ammiraglia del Cantiere Nautico Cranchi.

Per ammirarla in acqua si dovrà aspettare il prossimo anno, ma nell’attesa il cantiere recentemente premiato con il Leone d’Oro per l’Imprenditoria, ha in serbo altre novità nella fascia sotto i 30 piedi.
Si tratta dell’8 metri Cranchi E26 che porta la firma dello yacht designer Christian Grande e che dà vita al Cranchi E26 Classic (debutterà a luglio) e al Cranchi E26 Rider. Due imbarcazioni dall’identità forte e precisa, accomunate da una visione unica: offrire agli armatori un prodotto esclusivo, polivalente e dallo stile distintivo.

Tender di grande yacht o imbarcazione ideale per il day cruising, il Cranchi E26 Classic e il Cranchi E26 Rider fin dal primo sguardo esprimono il carattere classico e sportivo del nuovo progetto del Cantiere Nautico Cranchi che Paola Cranchi, sales & marketing manager, riassume così: “E26 Classic è unico, E26 Rider è infinito. Il Classic è iconico, il Rider inatteso. Il primo ha il potere della seduzione, il secondo ha il fascino della sorpresa“.

www.cranchi.com

11 maggio 2018

in

DA NAUTOR STA NASCENDO SWAN 98

DA NAUTOR STA NASCENDO SWAN 98

Si chiama Swan 98 ed è la novità che il cantiere Nautor’s Swan si appresta a lanciare sul mercato dei superyacht, ridefinendo i termini di crociera veloce grazie a una combinazione di comfort, sicurezza, affidabilità e alte prestazioni oceaniche.

Firmato da Germán Frers, il nuovo Swan 98 è in costruzione presso il cantiere di Pietarsaari, in Finlandia, con l’impiego dei materiali più avanzati e delle tecniche all’avanguardia così da costituire lo stato dell’arte in fatto di grandi yacht a vela.  Il tutto unito all’artigianalità che ha reso famoso il cantiere Nautor’s Swan e i suoi “Cigni”.
A bordo, grandi spazi a disposizione degli ospiti sia in coperta, completamente sgombra dalle manovre e caratterizzata dal grande pozzetto centrale, sia negli interni disponibili in due versioni: con armatoriale a prua o a poppa oltre a tre cabine ospiti.

L’interior design è firmato dall’architetto Misa Poggi che per il décor ha utilizzato i migliori tessuti e pelli del made in Italy per realizzare ambienti all’insegna del massimo comfort ed eleganza.

 

www.nautorswan.com