News

on 30 agosto 2017

in Comunicati Stampa, Partner, Salone Nautico

COSTA EDUTAINMENT PER IL 57° SALONE NAUTICO, a Genova dal 21 al 26 settembre

COSTA EDUTAINMENT PER IL 57° SALONE NAUTICO, a Genova dal 21 al 26 settembre

Costa Edutainment aspetta i visitatori del 57° Salone Nautico con un mare di novità e promozioni: dai nuovi cuccioli dell’Acquario di Genova – un esemplare di pinguino papua, un piccolo maschietto di foca comune – agli appuntamenti a tu per tu per scoprire tutte le curiosità degli animali ospitati.

La sala degli Armatori, la mostra permanente “Andrea Doria, la nave più bella del mondo” e quella temporanea “Fondali Immaginari”, sono le ultime novità del Galata Museo del Mare.

Per tutto il 57° Salone Nautico le due strutture offrono ai visitatori e agli espositori interessanti promozioni: l’Acquario riserva 5 euro di sconto, su tutte le fasce di prezzo, sui biglietti Acquario di Genova, GalatAcquario, Pianeta Acquario e AcquarioVillage; al Galata Museo del Mare visitatori ed espositori beneficiano di una speciale tariffa d’ingresso di 5 euro. Le promozioni sono valide dal 21 al 30 settembre. Anche la mostra PaleoAcquarium potrà essere visitata con uno speciale sconto di 4 euro dietro presentazione del biglietto del Salone o titolo di riconoscimento per gli espositori.

Costa Edutainment, leader in Italia nel settore dell’edutainment, gestisce a Genova il mondo AcquarioVillage che comprende 4 strutture – Acquario di Genova, Galata Museo del Mare con il sommergibile Nazario Sauro, Bigo, Biosfera – unite da un unico biglietto valido un anno dal momento del primo ingresso in una delle strutture. Gestisce inoltre la mostra-percorso multisensoriale, in totale assenza di luce, Dialogo nel Buio e – novità estiva – Paleoaquarium, la prima mostra in Europa sugli animali marini al tempo dei dinosauri, allestita nella Galleria Atlantide sotto l’Acquario di Genova.

 

ACQUARIO DI GENOVA

L’Acquario di Genova dà il benvenuto a nuovi cuccioli e dimostra ancora una volta di essere una struttura dove la vita si rinnova continuamente.

A luglio, per la prima volta all’Acquario di Genova è nato un pulcino di pinguino papua (Pygoscelis papua papua) nella vasca subantartica dedicata a questi uccelli acquatici che negli anni scorsi ha visto la nascita di molti piccoli dell’altra specie ospitata, il pinguino di Magellano. Altri due pulcini della specie di Magellano sono nati e si trovano nei rispettivi nidi ricavati nella roccia della vasca.Il piccolo, nato il 10 luglio è visibile dal pubblico nel suo nido all’interno della vasca dei pinguini tra le zampe dei genitori che si alternano a sfamarlo.

Lo scorso 13 agosto da mamma Luna è nato un cucciolo di foca. Il piccolo, un maschio, alla nascita pesava circa 9 kg. Il parto si è svolto in tempi rapidi e non è stato necessario l’intervento del personale. Luna, nata anche lei all’Acquario di Genova l’11 luglio 2010, è al suo primo cucciolo. Per quanto si sia presa cura di lui rivolgendogli tutte le attenzioni e ci siano stati molti momenti di contatto, come può accadere al primo parto, non è riuscita ad allattarlo e lo staff ha optato per l’allattamento artificiale. La foca è una specie in cui, a differenza di altri mammiferi, le cure parentali sono di breve durata per tanto, anche se al momento non è visibile al pubblico, nei giorni del Salone Nautico sarà in vasca con gli altri esemplari poiché svezzato.

Per consentire a tutti di seguire la crescita del piccolo, l’Acquario di Genova ha predisposto una speciale sezione sul sito e una rubrica di aggiornamento sulla pagina Facebook.

“A tu per tu con l’esperto”: tutti i giorni, dalle ore 10 alle ore 17, gli esperti dell’Acquario di Genova incontrano il pubblico per raccontare la vita delle “star” della struttura: delfini, squali, lamantini, pinguini, foche, meduse, coralli.

Momento clou sono i tre incontri giornalieri nel Padiglione Cetacei per assistere alle sessioni di addestramento dei delfini: alle ore 12, 14 e 16, grazie alla parete vetrata aperta al piano superiore del Padiglione, il pubblico può “ascoltare” i delfini, le loro vocalizzazioni, il rumore dello sfiato quando salgono in superficie per respirare e, attraverso gli esperti, approfondire le interazioni tra gli animali e gli addestratori, che di volta in volta sono diverse.Nel corso della giornata, gli incontri con gli esperti si concentrano anche sulle altre star dell’Acquario, con momenti dedicati alle diverse specie di fronte alle vasche che le ospitano: gli squali, i lamantini, i pinguini, le foche, le meduse, i coloratissimi abitanti della scogliera corallina.

L’Acquario di Genova, la più ampia esposizione di biodiversità in Europa – 15.000 animali di 400 specie – è l’unica struttura europea ad ospitare animali antartici e l’unica in Italia ad accogliere i lamantini. Per ulteriori informazioni e prezzi www.acquariodigenova.it

Nei mesi di settembre e ottobre, la struttura è aperta con i seguenti orari: giorni feriali dalle ore 8.30 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 18); Sabato, domenica e festivi dalle ore 8.30 alle ore 21 (ultimo ingresso ore 19).

GALATA MUSEO DEL MARE

Il Galata, il più grande museo marittimo del Mediterraneo, presenta la Sala degli Armatori, un nuovo allestimento al terzo piano del Museo, dedicato alla storia di Genova e del suo porto attraverso i suoi protagonisti: gli Armatori. L’allestimento presenta 18 modelli di navi tra mercantili e passeggeri; 4 filmati realizzati per raccontare alcuni momenti salienti a bordo del piroscafo quando armatori e politici decidevano il futuro della marineria e la ripresa dell’economia genovese; 2 videoproiezioni a tutta parete: un bombardamento durante la seconda guerra mondiale ed una manovra nel porto di Genova; la ricostruzione della plancia di comando di una nave mercantile con il simulatore, predisposto per utilizzo di HTC Vive ovvero la virtual reality, per condurre il visitatore in tre missioni.

Nei prestigiosi spazi del Museo che portano al “Mirador”, la grande terrazza panoramica sulla città, è ricostruita la storia dell’Andrea Doria, dal contesto della sua costruzione alle avanzate tecnologie di cui era portatrice, alla vita “italian style” che si svolgeva a bordo, fino alla tragica notte dell’affondamento, esattamente sessanta anni fa. Una tragedia che ha segnato la navigazione, ma anche un grande salvataggio di vite umane in mare aperto. Una mostra che si chiude con un ricordo doveroso all’equipaggio, agli ufficiali e al comandante Calamai. Organizzata in collaborazione con la Fondazione Ansaldo e inclusa nel biglietto d’ingresso al Museo

Infine fino al 15 ottobre presso la Galleria delle Esposizioni è visibile la mostra “Fondali Immaginari” realizzata dal fotogiornalista Adriano Penco e la vignettista illustratrice e pittrice digitale ligure Aglaja, nome d’arte di Gabriella Corbo. Il percorso surreal-onirico, lungo 29 quadri, si snocciola in fantasiose visioni e improbabili incontri tra  differenti soggetti che, nella realtà, si sono adattati a vivere chi in mare e chi in terra, ma che, nei quadri di Aglaja, si fondono, valorizzando e catturando lo spirito e la luce della natura catturate da Adriano, estrapolando quelle sovrastrutture che l’artista sentiva estranee al proprio mondo immaginario.

Il Galata Museo del Mare, curato dal Mu.MA e gestito da Costa Edutainment, è articolato su 28 sale distribuite su 4 livelli, dove “salire a bordo” e scoprire la storia della navigazione secondo un percorso che segue quattro età della marineria: l’età del remo, vissuta sulle galee e nell’antico arsenale, l’età della vela, dominata dai vascelli e dai successivi clipper, l’età del vapore, che segna la nascita e affermazione dei piroscafi e l’età delle grandi migrazioni italiane in transatlantico e l’odierno fenomeno migratorio su imbarcazioni di fortuna. Il “visit-attore” può salire a bordo della galea, per esplorarne l’interno e scoprire la vita di schiavi, forzati e buonavoglia; sperimentare in prima persona la vita a bordo del sommergibile Nazario Sauro e proseguire l’esperienza di viaggio con la grande traversata oceanica dei migranti italiani negli Stati Uniti, Brasile ed Argentina e degli immigrati di oggi in Italia.

A settembre e ottobre, il Galata Museo del Mare è aperto con i seguenti orari: tutti i giorni 10.00 – 19.30 ultimo ingresso 18.30. Per ulteriori informazioni e prezzi: www.galatamuseodelmare.it

Presso la Galleria Atlantide, sotto l’Acquario di Genova, è visibile fino al 31 marzo 2018 “Paleoaquarium, il mare al tempo dei dinosauri”. Curata dai paleontologi Stefania Nosotti e Simone Maganuco, la mostra è realizzata da Costa Edutainment spa in collaborazione con ETT spa e lo studio paleontologico Prehistoric Minds. 500 mq di spazio espositivo, 5 ricostruzioni in scala 1:1, 315 mq di illustrazioni a parete in scala 1:1, 3 esperienze multimediali, 1 area VR con 10 postazioni di Realtà Virtuale composte da sedute movimentate e Samsung Gear VR per un viaggio a 360° nel tempo e nello spazio. 180 secondi di video immersivo, consentono al visitatore di immergersi negli Oceani preistorici alla scoperta dei grandi predatori marini come Liopleurodon, Tylosaurus e Cryptoclidus.

Per gli orari consultare il sito www.paleoaquarium.com

Prezzi: Adulti 13 euro – Ragazzi (4-12 anni) 10 euro – Bambini (0-4 anni) gratis

Sconto 2 euro presentando alla casse il biglietto dell’Acquario www.paleoaquarium.com

Dialogo nel buio, è lo straordinario percorso multisensoriale, in totale assenza di luce, attraverso ambienti e situazioni reali di vita quotidiana, ospitato nella chiatta ormeggiata in Darsena e concessa da Fincantieri all’Istituto David Chiossone Onlus per i ciechi e gli ipovedenti. Il percorso è accessibile, su prenotazione, singolarmente o in abbinamento al Galata Museo del Mare e al sommergibile Nazario Sauro.

Per ulteriori informazioni e prezzi: www.dialogonelbuio.genova.it, info@dialogonelbuio.genova.it.

 

Ufficio stampa

Costa Edutainment

Tel. 010/2345.240-289-322

stampa@costaedutainment.it