News
Partner

luglio 2018

18 luglio 2018

in

UCINA e Assilea incontrano l’Agenzia delle Entrate

UCINA e Assilea incontrano l’Agenzia delle Entrate

L’Associazione di Categoria e Assilea presentano all’Agenzia delle Entrate le proposte operative per l’applicazione del regime di non imponibilità IVA alle unità da diporto commerciali.

Si è svolto ieri presso gli uffici centrali dell’Agenzia delle Entrate di Roma, l’incontro tra UCINA Confindustria Nautica, Assilea e il Direttore della Direzione Coordinamento Normativo, Giovanni Spalletta.

Proposta all’approvazione dell’Agenzia la modulistica per l’effettuazione della “Dichiarazione della navigazione in Altomare”, ai fini dell’applicazione del regime di non imponibilità IVA alle unità da diporto commerciali.

UCINA Confindustria Nautica e Assilea – Associazione italiana leasing – hanno sottoposto all’Agenzia delle Entrate due form per la “Dichiarazione di navigazione in Altomare”, ai fini dell’applicazione del regime di non imponibilità IVA alle unità da diporto commerciali.

I due modelli sono finalizzati a dare maggiore chiarezza ai fornitori di beni e servizi e ai loro clienti/armatori che esercitano attività di noleggio. Secondo la normativa vigente, infatti, se l’armatore effettua e dichiara il 70% dei viaggi (anche) in acque internazionali, può beneficiare del regime di acquisto in esenzione IVA.

Il primo modello riguarda le unità nuove e tutti quei casi di discontinuità nella proprietà, nell’armamento e nell’esercizio, che richiedono una dichiarazione preventiva di navigazione prevalentemente in Altomare.
Il secondo form è utilizzabile per le unità che, avendo navigato per il 70% dei viaggi in Altomare nell’esercizio solare precedente, possono applicare il regime di non imponibilità all’esercizio successivo.
In attesa che vengano approvati ufficialmente dall’Agenzia, i due modelli sono già a disposizione degli associati UCINA.

Nell’incontro sono state esposte anche tutte le questioni che rimangono ancora aperte in materia di applicazione dell’art. 8bis del DPR 633-72 e di applicazione delle Risoluzioni 2E del 2017 e 6E del 2018 della stessa Agenzia, inerenti appunto la navigazione in Altomare.
In primo luogo l’esclusione della responsabilità del fornitore qualora la dichiarazione dell’armatore non corrisponda alla navigazione realmente effettuata, per la quale UCINA Confindustria Nautica è già al lavoro per una riforma legislativa.

Proposte anche alcune semplificazioni relative alla prova della messa a bordo delle provviste e delle dotazioni e alla prova dell’avvenuta esportazione di navi da diporto, sempre ai fini dei regimi di non imponibilità IVA.

16 luglio 2018

in

Nautor’s Swan al Salone con il nuovo Swan 78

Nautor’s Swan al Salone con il nuovo Swan 78

Lo Swan 78 Haromi, primo esemplare della nuova serie, e uno  Swan 54 saranno al Salone Nautico di Genova che apre il 20 settembre.
Questo l’annuncio del cantiere finlandese Nautor’s Swan presieduto da Leonardo Ferragamo che ha anche annunciato il varo di un secondo Swan 78 sceso in mare con il nome di Kinina. Haromi parteciperà alla Rolex Swan Cup 2018 in programma a Porto Cervo del 9 al 16 settembre prima di raggiungere Genova.

Progettato da Germán Frers lo Swan 78, come spiega il suo stesso progettista: “Riunisce tutta la competenza e l’esperienza Nautor in barche da regata e da crociera nel progetto di questo nuovo 78 piedi concepito per lunghe navigazioni. Il 78 è un diretto discendente degli Swan 82 e 80”.
Lungo meno di 24 metri (23,98 metri) per mantenerlo nella fascia di “imbarcazione da diporto”, lo Swan 78 è largo ben 6,39 metri. Quanto allo Swan 54 è il modello più piccolo della flotta del cantiere di Pietarsaari.

www.nautorswan.com

11 luglio 2018

in

AL SALONE DA JEANNEAU IL NUOVO SUN ODYSSEY 410

AL SALONE DA JEANNEAU IL NUOVO SUN ODYSSEY 410

Torna la firma di Marc Lombard per la novità di Jeanneau, il Sun Odyssey 410 che sarà presentato al Salone Nautico di Genova e che si aggiunge alle altre due novità della Casa francese presentate nell’ultimo anno: il 440 e il 490.

La flotta del Sun Odyssey sale con questa new entry a quota otto modelli con, nell’ordine, il 319, il 349, il 389, il 410, il 419, il nuovo 440, il 490 e infine il 519. Tra le particolarità del nuovo modello, che sostituisce il 409, una imbarcazione tra le più di successo di Jeanneau, le rampe che dal pozzetto portano sul piano di calpestio della coperta. Altra caratteristica, la cucina a C collocata sulla murata di sinistra e a centro barca.

Quattro le versioni proposte: due versioni con due cabine e altrettanti bagni e due versioni con tre cabine e sempre due bagni.

 

www.jeanneau.com/it

Carica articoli precedenti

Questo sito si avvale di cookies , se desideri avere ulteriori informazioni o negarne il consenso all'uso di tutti o solo di alcuni di questi consulta nella nostra Privacy Policy la parte relativa ai Cookies. Si ricorda che chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo nella navigazione, si acconsente all’uso dei cookie. Maggiori informazioni